Folgarida Camp tests: Nitro Demolition 161 – 2005

Tavola: Nitro Demolition 161Attacchi: propri (Flow FL11 ’99)Scarponi: FlowAngoli e passo; 25/10, 51 cm ca.Tester: NicoCondizioni neve: da dura a trasformata-primaverile


La Demolition mi è parsa un'ottima tavola freeride-freestyle. Normalmente testo solo i freeride puri, dato che quel poco di freestyle che so fare sul flat e in fakie lo uso solo nei momenti di noia o per rallentare aspettando qualcuno, hehehe. Il resto del tempo lo passo a tirare curvoni, a detta dei maestri “stile hard” poco armoniosi ma molto aggressivi, mettendo a dura prova il nerbo delle tavole coi miei 85 abbondanti kiletti… Ovvio poi che il campo test si sposta subito al fuoripista appena vedo qualcosa di invitante.Detto questo la Demolition mi è sembrata una bella tavola, apparentemente forse un po’ più snella della mia Supernatural, ma non l’ho misurata, e un pelo più allungata come shape, bel colore nero/grigio, grafica con maschera a gas semplicemente scriteriata, ma per fortuna è stampata lucido su opaco dello stesso colore, se non ricordo male, per cui si nota pochissimo. Il logo trasversale stile mostrine militari non è niente male invece.Ma guardiamo alla sostanza: paragonata alla mia freeridona la tavola sicuramente perde qualcosa in conduzione e in tenuta backside se spinta con forza, come d’altronde è ovvio, il flex pare meno solido ma egualmente reattivo, solo più gestibile, Per converso appare decisamente meno nervosa e più adatta a divagare dalla pura conduzione, pur mantenendo parte del carattere dei freeride di casa. Molto positiva la maneggevolezza, parlo in rapporto ai freeride puri, certo non so in rapporto alle tavole freestyle da tricks, ma non è il mio campo. Però diciamo che se non siete degli amanti del park e volete avere la possibilità di fare freestyle ma senza perdere troppo le migliori caratteristiche di conduzione tipiche di Nitro, è davvero una bella tavola.Molto buona in fuoripista, forse un po’ la punta flette ma non s’imbarca sotto pressione facendovi volare in carpiato come certe tavole…  Aggiungete che la sua manovrabilità nel bosco stretto fa comodo e vedete che anche in fuoripista ha il suo per campo d’azione.Soletta buona, forse un pelino più lenta della grafite della Supernaturals, ma abbastanza tollerante nel passaggio dal ghiacciato al.. frenato-bagnato di dove il sole batteva feroce.Concludendo: come per altre tavole Nitro, simile l’esito del test: complimenti agli shapers, licenziamenti ai grafici!Ah mi dicono che dovrebbe costare sui 450 o meno di listino, e su questo direi: niente male!

Pin It

Commenti e reazioni su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per contrastare la mole di spamboot che tentano di registrarsi, ti chiediamo di ricomporre l'immagine che vedi qui sotto come se fosse un puzzle. Grazie per la comprensione, freestyler.itWordPress CAPTCHA


Loading Facebook Comments ...

No Trackbacks.