Il nuovo progetto Green Mountain di Burton arriva nei negozi

Proprio nel momento in cui le Green Mountains del Vermont si stanno imbiancando, Burton svela al mondo il Green Mountain Project, la prima collezione di outerwear e stratificazione dell’azienda che utilizza materiali riciclati e tecnologie ecosostenibili per l’impermeabilità. Questa collezione maschile e femminile in edizione limitata di giacche, pantaloni, fleece e guanti sarà disponibile a partire da questo mese presso i migliori rivenditori Burton di tutto il mondo.

Il Burton Global Team Rider Nicolas Müller è orgoglioso di rappresentare la nuova linea, e qui ne spiega le ragioni. “Io ho scelto di vivere uno stile di vita ecosostenibile in tutto ciò che faccio, utilizzando prodotti biologici o riciclati che non sono nocivi per la mia salute, per il pianeta né per le generazioni successive”, dice Nicolas. “Il Green Mountain Project di Burton mi permette di supportare il mio stile di vita attraverso il riding. Tutti siamo parte integrante dell’ecosistema, e come azienda, stiamo cercando di fare la nostra parte nel preservare le risorse naturali ed avere un impatto positivo sull’ambiente”.

Il nome della nuova collezione è ispirato dal soprannome dello stato del Vermont, the Green Mountain State, dove ha sede Burton Snowboards. Burton si è sempre concentrata sullo sviluppo di tessuti del nuovo livello per i suoi prodotti, e il Green Mountain Project (GMP) è decisamente all’altezza degli elevati standard dell’azienda in fatto di prestazioni, impermeabilità e stile. I tessuti esterni di giacche e pantaloni GMP sono realizzati a partire da fibre riciclate, derivate dai prodotti quotidiani quali bottiglie in plastica PET. Burton ha aggiunto lo stile ai tessuti riciclati attraverso la creazione di esclusive stampe jacquard, plaid e gessato.

I tessuti esterni terranno testa alle condizioni climatiche invernali con un’impermeabilità di 10,000 MM ed un laminato traspirante di 10,000 G ottenuti con l’utilizzo di pellicole e finiture specificamente formulati che comportano minore impatto sull’ambiente rispetto alle impermeabilizzazioni tradizionali… al pari delle tecniche di traspirazione. Inoltre, le decorazioni, le fodere e gli isolamenti di tutti i prodotti GMP utilizzano la maggior quantità possibile di materiali a basso impatto, così come cordini, elastici, fodere delle tasche in fleece ed etichette contengono materiali riciclati.

“Sebbene le problematiche ambientali che affliggono il pianeta siano veramente debordanti, non fare nulla è impensabile, specialmente per il fatto che fare snowboarding, surfing e semplicemente stare fuori è la tua vita, la tua passione ed il tuo business, esattamente come lo sono per noi”, dice Jake Burton, fondatore e presidente di Burton Snowboards. “Non siamo ipocriti, sappiamo bene che Burton produce tonnellate di prodotti differenti, spediamo la roba, viaggiamo sugli aerei, guidiamo per andare al lavoro. Sappiamo anche che esistono grandi e piccoli modi in cui possiamo ridurre il nostro impatto sull’ambiente, sia al lavoro che al di fuori. Noi stiamo semplicemente facendo il primo passo con iniziative quali il Green Mountain Project, ed abbiamo un sacco di strada da fare. Ma bisogna cominciare da qualche parte”.

La linea GMP si compone per il moento di questi capi:

GMP ALS Jacket

GMP Esquire Jacket

GMP Stroll Jacket

GMP Cargo Pant

GMP Green Thumb Glove

GMP Reason Fleece

Womens GMP Chopper Jacket

Womens GMP Dutchess Jacket

Womens GMP Reversible Puffy Jacket

Womens GMP Stow Pant

Womens GMP Mobilizer Fleece

GMP Green Thumb Mitt

Per maggiori informazioni su the Green Mountain Project, dirigiti su www.burton.com

Pin It

Commenti e reazioni su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per contrastare la mole di spamboot che tentano di registrarsi, ti chiediamo di ricomporre l'immagine che vedi qui sotto come se fosse un puzzle. Grazie per la comprensione, freestyler.itWordPress CAPTCHA


Loading Facebook Comments ...

No Trackbacks.